Plum cake salato

Voglio inaugurare il 2009 di saledolce.com con questo plum cake salato, che ho preparato come uno degli antipasti per la cenona di fine anno. Il risultato è stato più gustoso di quanto non mi aspettassi, e quindi spero sia di buon auspicio per un 2009 che … vada oltre le aspettative.

P1020452

gli ingredienti

  • 3 uova
  • 50gr di olio di oliva
  • 50 gr di latte
  • 180 grammi farina 00
  • 50 grammi di pecorino grattugiato
  • 30 grammi parmigiano grattugiato
  • 50 grammi di pancetta dolce a quadretti
  • sale e pepe
  • mezza bustina di lievito per salati

il procedimento


P1020403

Con l’aiuto della frusta amalgamo le uova e l’olio fino ad ottenere un composto cremoso, quindi aggiungo il latte infine la farina. Questa è la base del plum cake salato, nella quale aggiungo gli ingredienti “specifici” prescelti. In questo caso: parmigiano e pecorino grattugiati, e la pancetta a dadini.  Come ultimo ingrediente unisco al composto, continuando a mescolare, la bustina di lievito.

P1020404

Verso in una teglia da plum cake, e passo ne forno preriscaldato a 180 gradi per 40 minuti.  Quello sotto è il risultato appena uscito dal forno, che conto quanto prima di riprendere e di arricchire con una maggiore varietà di ingredienti.

P1020431

This entry was posted in Ricette and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

6 Responses to Plum cake salato

  1. emanuela says:

    ciao. ho provato stasera questo plumcake salato con l’aggiunta di salumi e sono rimasta molto soddisfatta…grazie mille.

  2. saledolce says:

    Ciao Emanuela, mi fa molto piacere.;)

    hai fatto una foto al plum cake, vero?

  3. morena says:

    Penso proprio che lo proverò. Se viene bene lo farò per la squadra di calcio di mio figlio.Ti farò sapere. Grazie 1000.

  4. eleonora says:

    per una versione vegetariana con cosa consigli di sostituire la pancetta? grazie!

  5. saledolce says:

    Potresti provare ad aumentare il peso del pecorino calando proporzionalmente il parmigiano e poi, isprandoti a questa ricetta http://saledolce.com/2008/03/02/piccoli-flan-di-fave-ricotta-e-pecorino/ provare ad usare delle fave come elemento a contrasto.

    Fammi sapere se il risultato merita.;)

  6. Pingback: Flamiche porri e brie « Sale Dolce

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *